Contenuto principale

Messaggio di avviso

Questo sito fa utilizzo di cookies per migliorare l'esperienza di navigazione. Per fruire del sito è necessario acconsentire o modificare le impostazioni del proprio browser. Per saperne di piu leggi l'informativa sulla privacy.

Si comunica alle SS.LL. che mercoledì 18 gennaio 2023, a causa di una possibile interruzione dell'erogazione dell’energia elettrica, gli uffici di segreteria saranno chiusi sia al mattino che di pomeriggio

Referente prevenzione e contrasto bullismo e cyberbullismo: Prof.ssa Silvia Parenti

Il Ministero dell’Istruzione  è impegnato da tempo sul fronte della prevenzione del fenomeno del bullismo e del cyberbullismo e, più in generale, di ogni forma di violenza, attivando diverse strategie di intervento
utili ad arginare comportamenti a rischio. Nell’ambito delle politiche scolastiche, sono state messe in campo tali strategie, prestando una particolare e crescente attenzione alla declinazione digitale di tale fenomeno.
Le LINEE DI ORIENTAMENTO per la prevenzione e il contrasto dei fenomeni di Bullismo e Cyberbullismo del 13/01/2021 (in allegato al presente articolo), hanno lo scopo di dare continuità alle Linee di Orientamento emanate nell’Ottobre 2017, che recepiscono le integrazioni e le modifiche necessarie previste dagli interventi normativi, con particolare riferimento alle innovazioni introdotte dalla Legge 29 maggio 2017 n. 71 “
Disposizioni a tutela dei minori per la prevenzione e il contrasto del fenomeno del cyberbullismo”, strumento flessibile e suscettibile di aggiornamenti biennali.
Il dettato normativo, infatti, attribuisce a una pluralità di soggetti compiti e responsabilità ben precisi, ribadendo, tuttavia, il ruolo centrale della Scuola che è chiamata a realizzare azioni preventive in un’ottica di
governance coordinata dal Ministero che includano: la formazione del personale scolastico, la nomina e la formazione di almeno un referente per le attività di contrasto dei fenomeni di bullismo e cyberbullismo per ogni autonomia scolastica, la promozione di un ruolo attivo degli studenti, nonché di ex studenti che abbiano già operato all’interno dell’istituto scolastico in attività di peer education, la previsione di misure di sostegno e di rieducazione dei minori coinvolti.

Il Regolamento dell'Istituto "Beccaria" prevede le regole di comportamento e le procedure da attivare nei casi previsti (in allegato)

E' possibile reperire informazioni e materiali per la formazione sui fenomeni del bullismo e cyberbullismo si seguenti link:

generazioni connesse

https://www.miur.gov.it/bullismo-e-cyberbullismo

https://miur.gov.it/bullismo

https://miur.gov.it/web/guest/linee-guida-prevenzione-e-contrasto

https://miur.gov.it/web/guest/piattaforma-elisa

https://www.piattaformaelisa.it/

https://miur.gov.it/web/guest/voglio-una-scuola-che-sia%E2%80%A6-libera-dal-bullismo-

https://www.piattaformaelisa.it/progetti/progetto-sia/

https://www.piattaformaelisa.it/progetti/generazioniconnesse/

https://miur.gov.it/web/guest/linee-guida-per-l-uso-positivo-delle-tecnologie-digitali

Il minore ultraquattordicenne vittima di cyberbullismo, o i genitori o chi ne esercita la responsabilità genitoriale,  può richiedere la rimozione e l'oscuramento dei contenuti diffusi in rete rivolgendosi  al titolare del trattamento dei dati personali (social network, azienda, sito, pubblica amministrazione, banca, etc.), anche per il tramite del Responsabile della Protezione dei Dati (RPD), ove designato dal titolare, utilizzando il modulo pubblicato in allegato.

Qualora il titolare non riscontri la richiesta, o non sia possibile identificare il titolare, è possibile inviare richiesta al Garante Privacy utilizzando il modulo reperibile al link:

https://www.garanteprivacy.it/web/guest/home/docweb/-/docweb-display/docweb/6732688

Tale modello per la richiesta di rimozione dei dati personali dalla rete può essere inoltrato dal minore ultraquattordicenne vittima di cyberbullismo, o dai genitori o chi ne esercita la responsabilità, per richiedere la rimozione e l'oscuramento dei contenuti diffusi in rete al Garante per la protezione dei dati personali, che rimuoverà i contenuti entro 48 ore.

 

 

 

 

Le domande di iscrizione all’anno scolastico 2023/2024 possono essere presentate online

dal 9 gennaio 2023 al 30 gennaio 2023.

Nota Iscrizioni as 2023/2024

iscrizionibis

 

 I genitori e gli esercenti la responsabilità genitoriale accedono al sistema

“Iscrizioni on line”, disponibile sul portale del Ministero dell’Istruzione

www.istruzione.it/iscrizionionline/ 

utilizzando le credenziali
SPID (Sistema Pubblico di
Identità Digitale),
CIE (Carta di identità elettronica), 
eIDAS (electronic IDentification 
Authentication and Signature)

già a partire dal 19 dicembre 2022.

 Codici Meccanografici_Iscrizioni 

Corsi di studio_Istituto tecnico_settore economico_sede di Carbonia

Corsi di studio_Istituto professionale_settore servizi_sedi di Santadi e Villamassargia

Al fine di fornire alle famiglie tutte le informazioni utili per conoscere il nostro Istituto e la sua offerta formativa è possibile visitare il portale Scuola in Chiaro (link)

banner scuola in chiaro

 oppure

utilizzare il QR Code per accedere alla WebApp e navigare i dati da dispositivo mobile.

QRScuolainChiaro 

Vi aspettiamo il 4 dicembre 2022 dalle 9.00 alle 18.00 nella nostra sede in Via Cagliari e nello stand che troverete in piazza Marconi a Santadi.
 
I nostri studenti e le nostre studentesse vi faranno trovare e degustare loro prodotti.

Santadi OpenDay2.12.22
 

Si comunica la chiusura dell’Istituto nelle seguenti giornate:

31 ottobre 2022,
24 e 31 dicembre 2022,
5 gennaio 2023,
8 aprile 2023,
8-15-22-29 luglio 2023 salvo impegni per gli Esami di Stato.

Tutti i sabati del mese di agosto

Giornata delle Forze armate e Commemorazione dei defunti e Caduti in Guerra.

In allegato l'invito alle celebrazioni del 2 e 4 novembre 2022.

MAD- Messa a disposizione - Si ricorda che, in base al Regolamento prot. n. 5764 del 24/07/2020, le domande di messa a disposizione dovranno essere trasmesse esclusivamente attraverso il form Argo MAD , raggiungibile dal seguente link:
https://mad.portaleargo.it/
Non saranno ammesse altre modalità. Gli aspiranti che abbiano già manifestato la propria disponibilità inviando una MAD attraverso modalità diverse da quelle indicate nel Regolamento, sono invitati a presentare nuovamente domanda attraverso la nuova procedura.